Gestazione per altri, maternità surrogata, utero in affitto

  • 8.11.2017

Nella mattinata di sabato 2 dicembre, dalle 9.30 alle 12.30, si terrà presso il Centro Culturale San Paolo (V.le Ferrarin 30, Vicenza) un convegno-dibattito sul tema "Mater semper certa? Gestazione per altri, meternità surrogata, utero in affitto".
L'appuntamento, a ingresso libero, è promosso da tutte le associazioni che compongono il Forum delle associazioni femminili vicentine, che ormai da oltre vent'anni si ritrovano e confrontano in percorsi di indagine e approfondimento.

LE RELATRICI
Il convegno prevede gli interventi di Monica Chilese (ricercatrice sociale), Maria Luisa Quadri (psicoterapeuta), Evelina Bianchi (medico) e Luisa Muraro (filosofa), oltre a un naturale spazio di dibattito e confronto.

IL TEMA
"Dopo due anni di riflessione e di confronto su un tema così intrigante per le donne, ma non solo, come quello della gravidanza per altri, della maternità surrogata, dell’utero in affitto, il Forum vuole condividere con la cittadinanza le istanze che si sono poste, gli interrogativi ancora aperti, alcuni dati di fatto che rendono queste pratiche una delle sfide principali all’inizio del millennio, al cuore dell’umanità, perché si pongono nell’ambito della relazionalità fondativa di essere umani" - commenta suor Maria Grazia Piazza dell'associazione Presenza Donna.
"Non sono discorsi per pochi, di élite, ma sono vissuti di tante donne (e uomini) che desiderano avere un figlio... e quante volte non arriva. Oggi le scoperte della biologia e della tecnologia unite insieme aprono a possibilità inedite; oggi le condizioni di estrema povertà di molte donne in varie parti del mondo sono terreno fecondo per nuovi (o forse no) commerci dove si arriva a mettere a disposizione il proprio corpo per ospitare il figlio di altre; oggi dal punto di vista culturale alcune dicono: 'come donna io non lo farei mai, non vorrei nemmeno che lo facesse mia figlia, ma perché vietare ad donna adulta di aiutare un’altra donna che non riesce ad avere figli?'”.

Un tema dunque di pregnante attualità, non solo per le donne, ma anche foriero di nuove identità perché "mater semper certa” non è più una certezza.

Allegati

locandina_forum_ 2 dicembre 2017.pdf | pdf2298 Kb |

©2015 Associazione Centro Documentazione e Studi “Presenza Donna”, Contrà Mure Pallamaio 23, 36100 - Vicenza - P.IVA: 02540700248

User Login
Non sei registrato? fallo ora!